Prenditi cura di mani e unghie con pochi passaggi ma efficaci

Rimedi, consigli e prodotti per avere sempre unghie forti, sane e sempre al top da fare anche a casa. I must per mani perfette, idratate, protette e curate.

Come prenderti cura delle unghie anche a casa?

Unghie sane richiedono un investimento di tempo, non di denaro, semplici abitudini e non costosi strumenti. Che la cura delle tue unghie sia una forma personale, un piacere o semplicemente una manutenzione ordinaria, mantenere le unghie in perfetta forma è un investimento utile.

Prima regola: per avere unghie sane, non mangiarle

Questo infatti indebolisce l'unghia in quanto si danneggia il letto ungueale in modo da impedirne la ricrescita, sulla pelle intorno all'unghia e alla sua base si possono formare inoltre ferite e arrossamenti.

Seconda regola: tratta le tue unghie come tratti i tuoi capelli

Capelli e unghie sono entrambi composti da proteine โ€‹โ€‹della cheratina, quindi ha senso che si applichino molte delle stesse regole.
La rimozione dello smalto, i gel e gli acrilici fanno sulle unghie ciò che tinture e fonti di calore fanno sui capelli. Proprio come l'idratazione può aiutare a riparare i problemi dei capelli cosi può aiutare a migliorare le tue unghie fragili.

Terza regola: evita il contatto prolungato con l'acqua

Presta sempre molta attenzione ai modi in cui puoi ridurre il tempo che le tue unghie trascorrono a contatto con l'acqua, perché un contatto eccessivo può indebolire la struttura dell'unghia. Ad esempio, considera sempre d'indossare i guanti mentre lavi i piatti o per altri lavori di pulizia, in questo modo preservi mani e unghie.

L'unghia è come una spugna, assorbe l'acqua 1.000 volte di più rispetto alla pelle e l'eccessiva esposizione all'acqua può mettere a dura prova le delicate cellule ungueali (onicociti), che possono portare a rotture, spaccature, desquamazione e screpolature.

Questo è anche il motivo per cui bagnare le unghie prima di una manicure è sconsigliato, perché le rende più vulnerabili e non consente nemmeno allo smalto di aderire bene o durare a lungo, utilizza invece un olio per cuticole di qualità, magari ricco di vitamina E. Sostituirai facilmente gli oli naturali e l'umidità che perdi quotidianamente.

Step necessari per una manicure perfetta

Proprio come la cura della tua pelle, la cura delle unghie dovrebbe iniziare con una pulizia accurata.

Il primo passo è preparare le unghie. La cura delle unghie è la base di una manicure che assicura che al tuo smalto un aspetto migliore e duraturo. E’ importante, se presente, che rimuovi eventuali residui di smalto con un solvente per unghie adeguato. Dovresti usare prodotti per la rimozione che contengano oli e ingredienti idratanti. Tra i prodotti di ultima generazione c'è l'imbarazzo della scelta.

Per la pulizia dell'unghia puoi usare una spazzola per unghie delicata con la quale strofinare la superficie delle stesse con un po di sapone neutro.

È una pratica diffusa tagliare del tutto le cuticole, ma in realtà non sono il nemico. La cuticola è "il sigillo protettivo naturale dell'unghia", devi quindi tagliare solo la pelle in eccesso intorno ai lati dell'unghia e spingere delicatamente indietro le cuticole usando uno spingi cuticole.

Opzioni disponibili per modellare la forma delle unghie

Alcune persone usano lime per unghie, mentre altre preferisco una combinazione di tagliaunghie e lime per ottenere la forma desiderata, ma indipendentemente dalle preferenze bisogna sempre assicurarsi che lo strumento scelto sia in buone condizioni.

Se preferisci le lime per unghie, hai molte opzioni a tua disposizione, quindi assicurati di scegliere il tipo più adatto alle tue esigenze.

Per mantenere le unghie sane, dovresti usare una grana da 180 a 240, le lime in cartone sono in genere meno abrasive delle lime di metallo, ma hanno la stessa probabilità di creare strappi o schegge. Se decidi di usare una lima dovresti puntare su una lima di vetro o di cristallo per evitare spaccature e desquamazione, anche se tuttavia, possono essere più difficili da trovare e più costose.

Le unghie devono essere limate lentamente, in modo uniforme e in un'unica direzione, accorciandole e modellandole senza distruggerle.

Se non intendi procedere con una manicure completa con smalto colorato, la tua manicure potrebbe finire semplicemente con un smalto curativo o rinforzante da utilizzare come smalto tradizionale, da solo oppure come base di uno smalto colorato anche in questo caso ne esistono molti in commercio a base naturale.

Se invece vuoi una manicure completa, prima d'iniziare, devi pulire le unghie con un batuffolo di cotone imbevuto di solvente per unghie; questo rimuoverà l'olio in eccesso (e l'eventuale polvere della limatura delle unghie) e creerà una superficie liscia e uniforme per lo smalto. Successivamente devi passare sull'unghia una base coat che aderirà al letto ungueale naturale molto meglio dello smalto.

Una volta che la base è asciutta, applica il colore

È importante leggere sempre le etichette degli smalti: tra gli ingredienti da evitare principalmente figurano la formaldeide, il toluene e il dibutyl phthalate, anche se molte formulazioni ormai ne sono prive.

Lo smalto va applicato in tre passate strette: una al centro e una su ciascun lato dell'unghia. Dopo qualche minuto, puoi applicare una seconda mano con la stessa tecnica.

Infine, quando lo smalto è completamente asciutto, applica un top coat trasparente per sigillare il colore. Assicurati di coprire completamente la punta delle unghie, un buon top coat sigilla il colore e previene scheggiature e rotture.

Importante anche l'idratazione, specialmente in inverno, non solo delle mani ma anche delle unghie. Troppo spesso quest'ultima viene trascurata, perciò quando applichi la lozione idratante per le mani, presta anche alle tue unghie un po' di attenzione in più.

Commenti

Accedi per commentare
Accedi

Altri articoli che ti potrebbero interessare